L’Impianto Dentale

 

L’Impianto è un piccolo dispositivo di Titanio che come le radici dei nostri denti, una volta inserito nell’osso offre un sostegno al posizionamento di uno o più denti artificiali ripristinando con estrema naturalezza la nostra dentatura che in precedenza aveva sofferto la perdita di uno o più elementi dentari.

Gli impianti sono prevalentemente costituiti da Titanio, l’unico metallo che la proprietà di offrire una superficie in grado di garantire un’adesione diretta delle cellule deputate alla sintesi e all’assemblamento della matrice ossea.

Tale fenomeno è conosciuto col nome di “Osteo-integrazione”, determina attraverso la formazione di una Cement-Line l’adesione diretta dell’osso alla superfice di Titanio che integrandosi diventa un tutt’uno con l’osso rendendo impossibile qualsiasi manovra di rimozione manuale o meccanica dell’Impianto senza che non si provochi una grave frattura dell’osso che lo circonda.

Tale processo Integrativo studiato per la prima volta dal Prof. Per-Igvar Branemark e dal suo gruppo di Studio nel 1965 impiega un tempo variabile da 4 - 6 mesi dipendendo dalla qualità dell’osso e dalla sede mandibola o mascella di posizionamento dell’Impianto.

Durante questo periodo una serie di eventi si verificano su tutta la superficie dell’Impianto con la comparsa degli Osteoblasti, cellule dell’osso che hanno capacità di sintesi della matrice ossea, che entrano direttamente in contatto con superficie dell’impianto promuovendo i processi di Mineralizzazione che legano permanentemente l’osso all’impianto e l’impianto all’osso. 

  • Fase1 Assemblamento di proteine non collagene
  • Fase2 Nucleazione dei minerali

  • Fase3 Crescita di cristalli di HA (Idrossiapatite)

  • Fase4 elaborazione delle fibre collagene e mineralizzazione

 

Oggigiorno le industrie più serie che operano nel campo dello sviluppo e della ricerca ci forniscono anche superfici intelligenti in grado di ridurre i tempi di attesa per il raggiungimento del Processo Integrativo fino al punto di poter proporre ai Nostri Pazienti la possibilità di avvitare i denti immediatamente dopo l’inserimento dell’impianto.

Il Carico Immediato, così viene indicata questa possibilità richiede che il Clinico abbia adeguata conoscenza dei principi biologici, meccanici e di dinamica masticatoria in modo da selezionare correttamente i pazienti nei quali è possibile proporre questa rapida opportunità riabilitativa senza incorrere in un insuccesso parziale o totale. Diversamente sarà necessario attendere un breve periodo di Integrazione prima di avvitare i denti agli Impianti precedentemente inseriti.

Gli Studi più recenti in termini di Superfici intelligenti consentono che la formazione di Osso venga direttamente sulla superficie dell’impianto oltre che sulla superficie dell’osso che è stato interrotto nella sua continuità dall’inserimento dell’impianto. Nella Osteogenesi a contatto giocano un ruolo fondamentale le Superfici Intelligenti che le industrie più serie sviluppano per fornire ottenere il massimo grado di Osteointegrazione.

 

Processi industriali di Anodizzazioni delle Superfici, Processi Industriali che costruiscono con particolari Laser la Superficie di un Impianto secondo una ben precisa nano e micro geometria ottenendo un grado di pulizia assoluto, rappresentano il meglio che la ricerca Straniera e Italiana offrono ai Clienti disposti a ricevere una riabilitazione implanto-protesica e che Noi mettiamo a disposizione dei Nostri Clienti.

 

Immagine a forte e fortissimo ingrandimento di come appare al microscopio una Superficie Anodizzata.

Immagine a fortissimo ingrandimento di come le cellule ossee dell’osso (Osteoblasti) prendono contatto con una superficie Anodizzata.

 

Immagine a forte e fortissimo ingrandimento di come appare al microscopio una superficie Laser- Costruita.

Immagine a fortissimo ingrandimento di come le cellule dell’osso (Osteoblasti) prendono contatto con una superficie Laser-costruita.

Le Industrie più serie associano inoltre alle caratteristiche di superficie anche un appropriato Disegno delle Spire secondo una precisa geometria che tenga conto della funzione immediata e futura dell’impianto.

Funzione immediata: capacità di avvitarsi all’interno dell’osso ed essere da subito stabile.

Funzione futura: capacità di trasferire le forze masticatorie dal dente all’osso in modo naturale e di possedere una struttura interna tale da assorbire le forze masticatorie senza deformarsi o fratturasi garantendo la sua funzione per i milioni di cicli masticatori che si eseguono durante l’intero arco della nostra vita. 

 

Possibilità Terapeutiche per l’Edentulo Totale

 

Il progetto protesico su impianti può essere distinto in Semplice o Completo

Semplice

 

Significa che un numero minimo di due Impianti vengono inseriti per garantire la stabilità di una protesi Totale in modo da Eliminare in modo Definitivo l’uso di Paste Adesive per ottenere la stabilità in bocca della protesi. 
Tale protesi Sociale a basso costo è conosciuta col nome di Overdenture.

Completo

 

Significa che vengono posizionati un numero adeguato di impianti in modo da consentire che una nuova dentatura possa essere avvitata in bocca in modo stabile e definitivo permettendo all’edentulo totale di godere del pieno piacere di masticare e triturare gli alimenti come se possedesse i propri denti

Con soluzioni Implanto-Protesiche multiple dipendendo dalla quantità di osso di cui si dispone e dai Desideri che i Nostri Pazienti vogliono trasformare in Realtà.

Impianti Zigomatici: soluzioni implantari particolari per coloro che mancano di osso e desiderano ricevere una protesi fissa senza essere sottoposti a trattamenti chirurgici complessi quali gli innesti di osso multipli al fine di ripristinare gli spessori minimi richiesti.

 

Si evita che il paziente si sottoponga a protocolli chirurgici impegnativi e che richiedono un tempo prima che venga riabilitato, consentendo con l’uso di impianti zigomatici che il paziente privo di osso riceva la sua protesi fissa anche 48 ore dopo il posizionamento degli impianti.

 

 

Con l’uso Di Materiali di primordine che hanno la possibilità di garantire Funzione ed Estetica sovrapponibili a quella offerta dai nostri denti naturali.